Pony Express Roma 

Cerchi un corriere espresso di fiducia?  Chiamaci 0651430912

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 479
Blog

Blog (6)

I veicoli a metano rappresentano attualmente la migliore alterativa alla classica alimentazione dei veicoli. Sono considerate vetture ecologiche perché a emissioni quasi zero, e garantiscono un notevole risparmio sui costi di rifornimento. Queste vetture rientrano tra le bi-fuel, ossia permettono la coesistenza di due diverse soluzioni di alimentazione. In realtà esiste anche un'altra soluzione di alimentazione a gas naturale, che è il GPL, che tuttavia non sta più incontrando i favori degli automobilisti perché a confronto con il metano ha un potere calorico molto inferiore, il ché non lo rende più così conveniente come in passato.

Giovedì, 03 Novembre 2016 16:56

Biodegradabilità: perché salva l'ambiente

Scritto da

 

Il concetto della biodegradabilità è molto semplice: un oggetto che può essere decomposto dalla natura si dice biodegradabile. La decomposizione avviene attraverso i batteri che producono gli enzimi specifici per far assorbire completamente dal terreno gli elementi decomposti. In poche e facili parole, biodegradabilità significa sparire letteralmente nella natura senza lasciare tracce inquinanti.

Venerdì, 09 Settembre 2016 10:33

Pony express nell'antica Roma

Scritto da

Alzi la mano chi non pensa ai film western quando si parla di pony express! Nell'immaginario collettivo, infatti, questa figura professionale è strettamente legata alle pellicole ambientate nel polveroso Far West quando questi corrieri a cavallo correvano senza sosta fra una stazione di sosta e l'altra. In realtà, esistono antenati ben più remoti in quanto la figura del pony express può essere fatta risalire al cursus publicus dell'antica Roma.

L'invenzione del cursus publicus, una sorta di servizio postale, si deve all'imperatore Augusto e fu dettata essenzialmente dalla necessità di far arrivare cose e informazioni da un punto all'altro dell'Impero Romano, a quei tempi molto esteso in quanto andava dalla Penisola Iberica ai confini con la Siria. Il suo perfezionamento, invece, fu opera di Cesare il quale, invece, si rese conto che merci e informazioni dovevano viaggiare velocemente. Per questo pretese che i messaggeri del cursus publicus si muovessero esclusivamente a cavallo, cambiando animale lungo il tragitto quando era troppo stanco per continuare, così da far arrivare più velocemente i suoi ordini ai generali disseminati nei quattro angoli del suo impero. Questo espediente andò sicuramente a migliorare il precedente servizio postale costituito dai tabellarii e dagli statores che, invece, si muovevano esclusivamente sui carri, non prevedendo soste per far riposare gli animali e rallentando notevolmente la consegna delle informazioni.

Lunedì, 27 Giugno 2016 12:54

Come scegliere l'agenzia recapiti per le spedizioni urbane.

Scritto da

ricercare un pony express online

Il traffico cittadino, specialmente in una metropoli caotica come Roma, può fa perdere davvero molto tempo a imprenditori e professionisti tra spostamenti, ricerca di parcheggio etc. Affidarsi ad un pony express, laddove si tratti di recapitare pacchi o documenti importanti permette di risparmiare tempo, denaro e stress.
L'importante è affidarsi ad una ditta professionale, meritevole della fiducia. Come fare?
Può essere utile seguire qualche consiglio.

Martedì, 10 Maggio 2016 13:20

Lavorare da Pony Express

Scritto da

Lavorare da Pony Express

Trovare lavoro in tempi di crisi non è facile, soprattutto perché la tecnologia, che da un lato facilita e velocizza i processi lavorativi, dall'altro riduce i posti per il personale. 

Il web è parte integrante della vita quotidiana delle persone e delle aziende, l'e-commerce imperversa, perché offre maggiore convenienza, possibilità di scelta e comodità, infatti con pochi clic dal proprio computer e senza limitazioni di giorno ed orario, si può acquistare più o meno di tutto, dai prodotti ai servizi. Le aziende vendono sul web e gli individui acquistano, senza muoversi di casa, facendosi spedire i prodotti a domicilio. Nel prossimo futuro saranno ancor di più le merci a muoversi rispetto alle persone e naturalmente serve chi le trasporti.

Oggi più che mai c'è l'esigenza di consegnare pacchi e buste in maniera rapida e sicura.

Martedì, 10 Maggio 2016 13:15

Sopravvivere al traffico romano quando piove sulla capitale

Scritto da

Sopravvivere al traffico romano quando piove sulla capitale

Per chi non è romano è davvero difficile comprendere come muoversi in sicurezza nella Capitale quando inizia a piovere. Tra i professionisti dello stare su strada ci sono sicuramente i pony express: proprio ai nostri corrieri è stato chiesto di fornire qualche consiglio per spostarsi non solo in macchina, ma anche e soprattutto in scooter per le vie della Capitale.

Quali sono i quartieri che più spesso si allagano o sono pericolosi quando piove?

Per quanto riguarda i quartieri più centrali, il problema più evidente è quello dei sampietrini. Pavimentazione splendida, testimone di epoche passate, questo tipo di manto stradale è però soggetto a sviluppare una patina viscosa molto scivolosa, soprattutto se la pioggia sopraggiunge dopo un momento di gran caldo: zone, quindi, come i Fori imperiali, il Colosseo, il Circo Massimo, Piazza Venezia ed in generale tutti i luoghi di interesse turistico sono da percorrere con la massima cautela. 

Altri luoghi della Capitale, però, sono soggetti a pericolosissimi allagamenti, ed è quindi opportuno procedere pianissimo o comunque evitare alcune strade in particolare. Una delle strade più toccate da questa problematica è la Tangenziale, che va dai quartieri Trionfale e Prima Valle fino al Tuscolano ed Appio Latino, passando per Tor di Quinto, Montesacro e la zona Nomentana. Soprattutto a rischio sono i sottopassaggi, spesso allagati, tra i quali va segnalato lo svincolo tra la tangenziale Est, il raccordo che porta all'autostrada Roma-L'Aquila-Teramo e via Tiburtina,praticamente davanti al Cimitero Monumentale del Verano. Ancora in questo quartiere, precisamente nell'area di San Lorenzo e dello scalo ferroviario, è possibile trovare dei parziali allagamenti sotto il ponte della Tangenziale soprelevata e nel sottopassaggio che collega Piazza di Porta Maggiore con Viale di San Lorenzo. Sempre nella zona sud-est di Roma, gli allagamenti in caso di acquazzone interessano il sottopassaggio della stazione Tuscolana, nei pressi della Metro A Ponte Lungo, che è particolarmente pericoloso in caso di allagamenti poiché si trova in una via molto stretta, ad una sola corsia per senso di marcia e sempre altamente trafficata, come appunto è via Tuscolana.

Contatti

La vostra garanzia? I nostri clienti

  • Loghi Footer 1
  • Loghi Footer 2
  • Loghi Footer 3
  • Loghi Footer4